Edmond de Rothschild

Benvenuti nel nostro Fund Center

Questo sito propone informazioni complete sulle gamme di fondi del Gruppo Edmond de Rothschild. Offre in particolare un accesso semplificato ai dati principali relativi ai fondi (rendimenti, valori patrimoniali netti, caratteristiche) e relativi documenti commerciali o legali.

Si prega di selezionare il paese nel quale si risiede e specificare la categoria di investitori alla quale si appartiene :
Mobile Logo

EdR Euro Sustainable Credit Obbligazioni corporate

Obbligazioni corporate
Andamento del NAV (08/12/2017)
13.647,75 EUR
Alexis  FORET–FR0010908285–
Alexis FORET
Raphaël CHEMLA–FR0010908285–
Raphaël CHEMLA
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 2 anni
13.647,75 EUR
Andamento del NAV (08/12/2017)
3
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 2 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (08/12/2017)
13.647,75 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 2 anni
Alexis FORET  
Raphaël CHEMLA  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'OICVM mira ad offrire un rendimento superiore a quello dell'indice di riferimento nell'orizzonte temporale d'investimento consigliato, tramite investimenti sui mercati obbligazionari societari, che cerchino di unire redditività finanziaria e adozione di una politica che mira a rispettare dei criteri di sviluppo sostenibile, a fronte di un rischio di perdita del capitale.

+ -

Commenti 31/08/2017

I mercati mondiali ad agosto sono stati tendenzialmente più prudenti. I titoli di Stato di riferimento hanno registrato performance positive, con un calo di 20 punti base per i rendimenti dei buoni del Tesoro a 10 anni e anche dei Bund a 10 anni. Il mercato ha allungato i tempi previsti per la stretta delle banche centrali. Nella zona euro, gli investitori sono sempre meno preoccupati rispetto alla possibilità che la BCE annunci una stretta "dura" a breve termine, malgrado gli ottimi dati economici. La forza della moneta unica potrebbe spostare la tensione sulla BCE. Ora il mercato prevede il prossimo aumento dei tassi della Fed nel 2018, in base ai dati sull'inflazione che continuano a essere deludenti. La riunione di Jackson Hole è stata piuttosto calma. Infatti, né Janet Yellen né Mario Draghi hanno annunciato un cambio di politica monetaria. Ad agosto c'è stata una tregua nel quasi ininterrotto calo degli spread societari di quest'anno. Sono aumentate le tensioni geopolitiche, il VIX ha avuto un picco a metà mese e i mercati azionari hanno chiuso in parità o in negativo a seconda delle regioni. Gli spread Investment grade sono leggermente aumentati.Mentre luglio è stato più favorevole al rischio, con i mercati azionari in rialzo e gli spread creditizi in calo, ad agosto l'andamento è cambiato. Gli spread creditizi sono saliti a causa delle tensioni sulla Corea del Nord. Gli spread delle obbligazioni high yield hanno guadagnato 35 pb in USA, contro i 20 pb dell'Europa. Anche se l'ottimo contesto economico spiega il calo dei premi al rischio sotto la loro media di lungo periodo, gli acquisti della banca centrale hanno generato una mancanza di differenziazione dei rischi nei vari settori. Il possibile annuncio di una progressiva riduzione degli acquisti di titoli e del quantitative easing della BCE sarà seguito con attenzione nelle prossime settimane. I dati sulla fiducia nella zona euro restano molto buoni. I rendimenti di agosto sono buoni ma in calo rispetto al mese precedente. I settori Edilizia e materiali e Gas e petrolio (entrambi a +0,6 % nel mese) sono stati i migliori. I rating BB (+0,20 %) e B (+0,33 %) hanno registrato risultati simili, anche se il calo dei rendimenti del Bund a 10 anni (-16 pb) ha giovato agli attivi di duration. I rating CCC hanno registrato una performance leggermente migliore, generando una sovraperformance (+0,40%). Agosto è stato caratterizzato dalla sottoperformance delle obbligazioni Coco in euro e in dollari e delle irredimibili assicurative, compensata dalla performance leggermente positiva del segmento dei Tier 2 bancari e assicurativi. Nel mese ci sono stati vari sviluppi sul processo di riordino del sistema bancario. Banca Carige ha annunciato a inizio mese un piano di miglioramento della solvibilità. In Portogallo, Novo Banco sta realizzando un piano di ottimizzazione del passivo. Nel mese ci sono state poche emissioni primarie. Barclays ha emesso un'obbligazione AT1 di 1,25 miliardi di GBP con cedola del 5,875%, mentre UBS ha emesso un'obbligazione Senior in due tranche con cedola fissa e variabile, in dollari e con scadenza 6 anni.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (08/12/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.

Rendimento S-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

5,21%

3,05%

5,21%

3,05%

1 anno

6,25%

3,99%

6,25%

3,99%

3 anni

11,48%

8,08%

3,69%

2,62%

5 anni

22,84%

19,61%

4,20%

3,64%

Dalla creazione

36,48%

37,29%

4,73%

4,83%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (S-EUR)

Indice di riferimento

5,21%

3,05%

6,25%

3,99%

11,48%

8,08%

22,84%

19,61%

36,48%

37,29%

Anualizzato

Quota (S-EUR)

Indice di riferimento

6,25%

3,99%

3,69%

2,62%

4,20%

3,64%

4,73%

4,83%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimento
1 anno*1,80%2,03%1,08%0,85%2,69%1,92%
3 anni*3,36%2,92%1,34%0,92%0,85%0,95%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimentoQuota S-EURIndice di riferimento
1 anno*-0,87%0,07%0,75%
3 anni*-4,58%0,08%1,06%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione3,43%
Perdita mensile massima Dalla creazione-3,83%
Quota S-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 1,80% 3,36% 2,03% 2,92%
Tracking Error 1,08% 1,34%
Indice di Sharpe 1,92% 0,95%
Alfa 0,07% 0,08%
Coefficiente di correlazione 0,85% 0,92%
Information ratio 2,69% 0,85%
Perdita mensile massima -3,83%
Guadagno mensile massimo 3,43%
Drawdown massimo -0,87% -4,58%
Beta 0,75% 1,06%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
24/06/1982
Data de creazione (Part)
21/03/2011
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
BarCap Euro-Aggregate Corporates (EUR)
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
10000000.00 EUR
Codice ISIN
FR0010908285
Attivo netto (fondi)
101 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
0,300 %
Spese di gestione applicate
0,300 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.