Edmond de Rothschild

Benvenuti nel nostro Fund Center

Questo sito propone informazioni complete sulle gamme di fondi del Gruppo Edmond de Rothschild. Offre in particolare un accesso semplificato ai dati principali relativi ai fondi (rendimenti, valori patrimoniali netti, caratteristiche) e relativi documenti commerciali o legali.

Si prega di selezionare il paese nel quale si risiede e specificare la categoria di investitori alla quale si appartiene :
Mobile Logo

EdR Financial Bonds Obbligazioni corporate

Obbligazioni corporate
Andamento del NAV (12/12/2018)
126,76 EUR
Julien  de SAUSSURE–FR0011289966–
Julien de SAUSSURE
Benjamine NICKLAUS–FR0011289966–
Benjamine NICKLAUS
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
126,76 EUR
Andamento del NAV (12/12/2018)
3
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 3 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (12/12/2018)
126,76 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
Julien de SAUSSURE  
Benjamine NICKLAUS  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'OICVM mira a conseguire un rendimento superiore, nel periodo d'investimento consigliato, a quello dell'indice Bank of America Merrill Lynch EMU Financial Corporate attraverso un portafoglio esposto a titoli di natura obbligazionaria emessi prevalentemente da istituzioni finanziarie internazionali.

+ -

Commenti 31/10/2018

Questo mese gli emittenti periferici sono stati al centro dell'attenzione. Le banche italiane hanno sofferto per le prospettive incerte del debito nazionale e per un avvio complesso delle discussioni con la Commissione europea sulla legge di bilancio. I forti rialzi del tasso italiano a 10 anni (ai massimi dal 2014) hanno preoccupato gli investitori. Il mercato, però, è sembrato un po' rassicurato dall'intervento delle agenzie di rating; Moody's ha ridotto di un livello il rating italiano, mantenendo una prospettiva stabile (Baa3 stabile), e S&P ha portato la prospettiva a negativa (BBB neg). La decisione della Corte Suprema spagnola di far pagare le imposte di bollo sulle transazioni immobiliari alle banche e non ai clienti, sospesa per essere ridiscussa il 5 novembre, è stata fonte di pressione sugli emittenti spagnoli. Il Portogallo è tornato nella categoria Investment Grade, Moody's è stata l'ultima agenzia a riportare il rating del paese a Baa3. In tale clima di debolezza degli emittenti italiani e spagnoli, gli spread sono saliti. Gli scarsi sviluppi nelle trattative sulla Brexit e le tensioni commerciali hanno pesato a loro volta sul mercato. Il segmento assicurativo è fortemente sottoperformato, con un rialzo delle irredimibili assicurative di 44 pb. Le Coco euro registrano un -1,39%, contro il -1,03% di quelle in dollari. A fine ottobre, però, c'è stato un piccolo rialzo dopo le decisioni delle agenzie di rating.È cominciata la stagione dei risultati, con le pubblicazioni delle banche nordiche, britanniche, spagnole e svizzere. Da rilevare i risultati oltre le attese di Lloyds, UBS e Santander (coefficiente di capitale CET1 già oltre l'obiettivo dell'11%) e quelli piuttosto deludenti di Deutsche Bank e Nordea. Dankse Bank è ancora oggetto di varie inchieste per riciclaggio di denaro in Estonia e ha confermato di aver ricevuto richieste di informazioni dalle autorità statunitensi. A inizio ottobre, i timori hanno raggiunto le altre banche nordiche, ma esse, finora, hanno rassicurato il mercato. Il mercato primario è stato molto poco dinamico. Lloyds ha emesso un'obbligazione AT1 con cedola al 7,5% per $1,5 mld. Le assicurazioni Aegon ha rimandato l'emissione di un'obbligazione Restricted Tier 1, indicando condizioni di mercato non favorevoli.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (12/12/2018)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.

Rendimento D-EUR Complessivo Anualizzato

-6,15%

-1,98%

2,63%

1,70%

3,00%

2,64%

Dalla creazione

50,22%

25,00%

6,58%

3,56%

Da 01/01/2018 1 anno* 3 anni* 5 anni* Dalla creazione
Complessivo

Quota (D-EUR)

Indice di riferimento

50,22%

25,00%

Anualizzato

Quota (D-EUR)

Indice di riferimento

-6,15%

-1,98%

2,63%

1,70%

3,00%

2,64%

6,58%

3,56%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimento
1 anno*4,20%1,54%3,33%0,69%-1,19%-0,95%
3 anni*5,11%1,82%4,11%0,67%0,25%1,06%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimentoQuota D-EURIndice di riferimento
1 anno*-7,18%-0,05%1,88%
3 anni*-7,49%-0,02%1,88%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione3,96%
Perdita mensile massima Dalla creazione-2,98%
Quota D-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 4,20% 5,11% 1,54% 1,82%
Tracking Error 3,33% 4,11%
Indice di Sharpe -0,95% 1,06%
Alfa -0,05% -0,02%
Coefficiente di correlazione 0,69% 0,67%
Information ratio -1,19% 0,25%
Perdita mensile massima -2,98%
Guadagno mensile massimo 3,96%
Drawdown massimo -7,18% -7,49%
Beta 1,88% 1,88%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
10/03/2008
Data de creazione (Part)
25/07/2012
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
ICE BofAML Euro Financial
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
FR0011289966
Attivo netto (fondi)
1.939 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
1,200 %
Spese di gestione applicate
1,200 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
1,00 % max
Commissione di performance
20,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.