Edmond de Rothschild

Benvenuti nel nostro Fund Center

Questo sito propone informazioni complete sulle gamme di fondi del Gruppo Edmond de Rothschild. Offre in particolare un accesso semplificato ai dati principali relativi ai fondi (rendimenti, valori patrimoniali netti, caratteristiche) e relativi documenti commerciali o legali.

Si prega di selezionare il paese nel quale si risiede e specificare la categoria di investitori alla quale si appartiene :
Mobile Logo

EdR Fund Emerging Bonds Obbligazioni dei paesi emergenti

Obbligazioni dei paesi emergenti
Andamento del NAV (12/07/2018)
123,86 EUR
Jean-Jacques  DURAND–LU1160351976–
Jean-Jacques DURAND
Romain BORDENAVE–LU1160351976–
Romain BORDENAVE
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
123,86 EUR
Andamento del NAV (12/07/2018)
5
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 3 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (12/07/2018)
123,86 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
Jean-Jacques DURAND  
Romain BORDENAVE  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'obiettivo d'investimento consiste nel sovraperformare il proprio indice di riferimento, avvalendosi di una gestione discrezionale su tutti i mercati obbligazionari dei paesi emergenti.

+ -

Commenti 29/06/2018

Giugno è stato un altro mese negativo per tutto il Debito ME, per l'accelerazione del deflussi e il contesto mondiale sempre ostile. I flussi netti da inizio anno sono a USD 4,2 mld rispetto ai 40,6 mld nello stesso periodo del 2017. Con l'USD (-1,8 mld) i flussi sul debito in valuta forte sono ormai in negativo. È prevedibile che si protraggano l'instabilità in Europa e la "guerra commerciale mondiale". Ciò difficilmente aiuterà la nostra classe di attivi, dato che non ci sono segnali positivi in vista. Infatti, molte relazioni indicano che i fondi dedicati al debito ME hanno un saldo di liquidità piuttosto basso, il che costituisce un altro fattore di rischio per il segmento.Nel mese, il nostro fondo EdRF Emerging Bonds è sceso del 2,66% (azioni I USD) rispetto al -1,00% per il debito in valuta forte (Indice EMBIG) e il -2,86% per il debito in valuta locale (indice GBI-EM).Senza sorprese, alle elezioni turche Erdogan ha vinto con il 53% dei voti, anche se il suo partito AKP non ha ottenuto la maggioranza in parlamento. Solo grazie a un grande supporto del partito MHP la coalizione di governo potrebbe ottenere la maggioranza parlamentare. L'ascesa dei nazionalisti dovrebbe agevolare il legame con la NATO, data la loro diffidenza rispetto all'influenza russa. Un altro aumento di 125 bp, oltre le attese, da parte della Banca Centrale, ha inoltre confermato l'indipendenza della politica monetaria.Il peso messicano ha perso i recenti guadagni a fine mese, con l'avvento delle elezioni del 1° luglio, mentre in Ucraina la nostra posizione ha subito i dubbi sull'impegno nel programma del FMI.Rispetto al FMI, è da rilevare l'accordo con l'Argentina, che porterà a un significativo Stand-By Agreement da 50 mld USD. Ciò ha facilitato la stabilizzazione della valuta e dovrebbe permettere al governo Macri di continuare le riforme, gestendone i costi sociali, prima delle elezioni del 2019. In questo senso il programma prevede un certo margine, cosciente di quanto sia sensibile il tema del FMI dopo la crisi dei primi 2000. Le obbligazioni in valuta forte sono ancora sotto pressione in un debole contesto di mercato, con il posizionamento ancora pesante di alcuni gestori di fondi. Infatti, i nostri titoli indicizzati al PIL argentino hanno ancora sofferto, ma offrono una soluzione valida per il medio termine, ritenendo che il potenziale di crescita sia sempre lo stesso. Abbiamo approfittato della volatilità del peso per aumentare la nostra posizione a valutaria a termine, dati i tassi locali oltre il 38%.Le obbligazioni venezuelane sono scese, col debito della società petrolifera PDVSA quasi ai minimi storici. La notizia di un altro tentativo dei militari di spodestare Nicolas Maduro sembra confermare le crescenti tensioni nel regime, in un quadro di calo della produzione petrolifera e sanzioni internazionali. Alcune delle nostre posizioni più volatili hanno sofferto da quando abbiamo ricominciato a esporre il fondo. Manteniamo comunque una forte volatilità e alcune protezioni, convinti che avremo opportunità più interessanti nei prossimi mesi.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (12/07/2018)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.

Rendimento K-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2018

-4,19%

-5,19%

-4,19%

-5,19%

1 anno

-14,66%

-3,32%

-14,66%

-3,32%

3 anni

14,48%

9,20%

4,60%

2,97%

Dalla creazione

23,86%

18,18%

4,75%

3,69%

Da 01/01/2018 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (K-EUR)

Indice di riferimento

-4,19%

-5,19%

-14,66%

-3,32%

14,48%

9,20%

23,86%

18,18%

Anualizzato

Quota (K-EUR)

Indice di riferimento

-14,66%

-3,32%

4,60%

2,97%

4,75%

3,69%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimento
1 anno*9,57%4,51%8,97%0,37%-0,96%-0,98%
3 anni*13,04%5,73%10,28%0,65%0,21%0,50%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimentoQuota K-EURIndice di riferimento
1 anno*-15,79%-0,20%0,78%
3 anni*-20,11%0,13%1,48%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione12,82%
Perdita mensile massima Dalla creazione-8,62%
Quota K-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 9,57% 13,04% 4,51% 5,73%
Tracking Error 8,97% 10,28%
Indice di Sharpe -0,98% 0,50%
Alfa -0,20% 0,13%
Coefficiente di correlazione 0,37% 0,65%
Information ratio -0,96% 0,21%
Perdita mensile massima -8,62%
Guadagno mensile massimo 12,82%
Drawdown massimo -15,79% -20,11%
Beta 0,78% 1,48%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
29/04/1998
Data de creazione (Part)
02/12/2013
Forma Giuridica
SICAV
Indice di riferimento
JP Morgan EMBI Global Hedged
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
500000.00 EUR
Codice ISIN
LU1160351976
Attivo netto (fondi)
483 M (EUR)
Organismo di tutela
CSSF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (Luxembourg)
Società di gestione delegata
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Lussemburgo
Spese di gestione massimo
0,700 %
Spese di gestione applicate
0,700 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.