Mobile Logo

EdR Fund Europe Synergy Azioni europee

Azioni europee
Andamento del NAV (18/10/2017)
01,74 GBP
Philippe  LECOQ–LU1102961262–
Philippe LECOQ
Olivier HUET–LU1102961262–
Olivier HUET
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
01,74 GBP
Andamento del NAV (18/10/2017)
5
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (18/10/2017)
01,74 GBP
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Philippe LECOQ  
Olivier HUET  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

Il comparto mira a generare una sovraperformance regolare su un ciclo economico completo attraverso una selezione dei titoli potenzialmente oggetto di OPA/OPS, favoriti in periodi di crescita, e di titoli in ristrutturazione, privegiati in periodi di recesso. Il valore aggiunto risiede nell'esperienza del gestore in materia di selezione di titoli che possono essere oggetto di avvenimenti importanti.

+ -

Commenti 29/09/2017

Settembre è stato segnato da due svolte: il recupero dei tassi lunghi dopo il continuo calo di luglio e agosto e l'arresto della rivalutazione dell'euro sul dollaro (come per la sterlina sul dollaro), partita a fine 2016, soprattutto da metà aprile con la scomparsa del rischio politico dalla zona euro. Beneficiando di ciò, il mercato azionario può ricominciare a salire, sostenuto dalla ripresa del ciclo della zona euro che si conferma in salute (a quasi il 2%), diffuso (riguarda tutti i paesi e i settori) e la sua solidità, poiché è alimentato da fattori interni e quindi meno vulnerabile a shock esterni. In questo quadro, i titoli più "value" vanno particolarmente bene, con il recupero dei titoli finanziari e ciclici industriali, in particolare del settore automobilistico che registra una performance a due cifre sul mese. I settori più difensivi, come le Telecom e le Utilities, sono invece in difficoltà. L'aumento del barile, peraltro, ha sostenuto i titoli petroliferi integrati. Nell'M&A, da notare l'annuncio di BASF dell'acquisizione di alcune attività di Solvay, l'ufficializzazione da parte di Thyssenkrupp di un documento d'intesa per una joint venture 50/50 sulle attività dell'acciaio europee con Tata Steel e infine il progetto di creazione di un "Airbus ferroviario" tra Alstom e Siemens.Nel mese abbiamo introdotto Unicredit e Generali per rafforzare la finora scarsa esposizione del fondo ai titoli finanziari e all'Italia, la cui economia è in miglioramento. Le prospettive di avvio della normalizzazione della politica monetaria della BCE si traducono sin da ora in un aumento graduale dei tassi a 10 anni. Ciò dovrebbe avvantaggiare banche e assicurazioni. Abbiamo ridotto Metro Wholesale & Food.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (18/10/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento L-GBP Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

14,47%

15,88%

14,47%

15,88%

1 anno

17,57%

17,65%

17,57%

17,65%

3 anni

56,76%

48,81%

16,13%

14,14%

5 anni

77,55%

75,32%

12,16%

11,88%

Dalla creazione

74,00%

62,24%

8,58%

7,46%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (L-GBP)

Indice di riferimento

14,47%

15,88%

17,57%

17,65%

56,76%

48,81%

77,55%

75,32%

74,00%

62,24%

Anualizzato

Quota (L-GBP)

Indice di riferimento

17,57%

17,65%

16,13%

14,14%

12,16%

11,88%

8,58%

7,46%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimento
1 anno*12,11%11,90%5,18%0,91%-0,25%1,53%
3 anni*10,62%10,90%3,69%0,94%0,54%0,99%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimentoQuota L-GBPIndice di riferimento
1 anno*-8,00%0,01%0,92%
3 anni*-16,18%0,23%0,92%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione14,75%
Perdita mensile massima Dalla creazione-16,00%
Quota L-GBP
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 12,11% 10,62% 11,90% 10,90%
Tracking Error 5,18% 3,69%
Indice di Sharpe 1,53% 0,99%
Alfa 0,01% 0,23%
Coefficiente di correlazione 0,91% 0,94%
Information ratio -0,25% 0,54%
Perdita mensile massima -16,00%
Guadagno mensile massimo 14,75%
Drawdown massimo -8,00% -16,18%
Beta 0,92% 0,92%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
05/12/2006
Data de creazione (Part)
28/01/2011
Forma Giuridica
SICAV
Indice di riferimento
MSCI Europe (NR)
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
GBP
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
LU1102961262
Attivo netto (fondi)
772 M (EUR)
Organismo di tutela
CSSF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (Luxembourg)
Società di gestione delegata
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Lussemburgo
Spese di gestione massimo
0,650 %
Spese di gestione applicate
0,650 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
3,00 % max

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.