Mobile Logo

EdR Fund Europe Value & Yield Azioni europee

Azioni europee
Andamento del NAV (21/06/2017)
199,91 EUR
Philippe  LECOQ–LU1103285596–
Philippe LECOQ
Anthony PENEL–LU1103285596–
Anthony PENEL
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
199,91 EUR
Andamento del NAV (21/06/2017)
6
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (21/06/2017)
199,91 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Philippe LECOQ  
Anthony PENEL  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

Il comparto, che investe nelle grandi capitalizzazioni europee, opera una scelta di titoli di qualità con rendimento superiore alla media e/o poco valorizzati, insieme a una gestione attiva della liquidità. I titoli difensivi e la liquidità rappresentano almeno il 50% del portafoglio, mentre i titoli ciclici e finanziari non possono superare il 50%.

+ -

Commenti 31/05/2017

La conferma di un clima macroeconomico favorevole (PMI aggregato dell'Eurozona e IFO tedesco entrambi ottimi) dà fiducia agli investitori. I mercati salgono e poi si consolidano dopo l'elezione di Emmanuel Macron in Francia, ma scendono dopo le voci sulla destituzione di Donald Trump e i sospetti di corruzione sul presidente brasiliano. Malgrado le molte tensioni, i mercati europei chiudono maggio in rialzo. Hanno contato molto le pubblicazioni delle imprese questo mese. Il bilancio dei risultati trimestrali in Europa è molto favorevole, con una delle maggiori crescite degli ultimi sette anni. I risultati trimestrali crescono del 23% in Europa, sostenuti dalla crescita top-line delle vendite di oltre il 10%. Ci sono ancora forti differenza tra i settori, con il buon andamento dei beni di consumo, dell'agroalimentare, delle utilities e delle telecomunicazioni, mentre i minerari, il chimico e l'energia continuano a subire il calo dei prezzi delle materie prime e del petrolio. Sono continuate le operazioni di M&A nel mese. Il gruppo chimico svizzero Clariant ha annunciato una fusione tra pari di 13 miliardi $ (in titoli) con Huntsman, per crescere di dimensione e di quota di mercato. Sembra avvicinarsi l'epilogo della saga Zodiac/Safran, con l'approvazione dell'offerta ricevuta da parte degli azionisti di famiglia di Zodiac e dei consigli delle due imprese. Aumentano le tensioni in PPG, che ha fino al 1° giugno per presentare una 4° offerta di acquisizione di Akzo (prima del periodo di restrizione legale di 6 mesi). Infine, Accor ha annunciato l'approvazione del consiglio di amministrazione della separazione di HotelInvest dal resto del gruppo, con a termine un'uscita dal gruppo.Nel corso del mese abbiamo introdotto il titolo Prosieben. Il gruppo offre un alto dividendo e una forte crescita dell'attività digitale.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (21/06/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento R-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

8,84%

9,21%

8,84%

9,21%

1 anno

13,70%

17,71%

13,70%

17,71%

3 anni

14,61%

19,87%

4,64%

6,22%

5 anni

61,45%

74,02%

10,05%

11,71%

Dalla creazione

99,91%

126,22%

8,65%

10,27%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (R-EUR)

Indice di riferimento

8,84%

9,21%

13,70%

17,71%

14,61%

19,87%

61,45%

74,02%

99,91%

126,22%

Anualizzato

Quota (R-EUR)

Indice di riferimento

13,70%

17,71%

4,64%

6,22%

10,05%

11,71%

8,65%

10,27%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimento
1 anno*12,63%11,42%3,14%0,97%-1,78%1,61%
3 anni*12,75%12,96%3,93%0,95%-0,49%0,54%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimentoQuota R-EURIndice di riferimento
1 anno*-10,21%-0,11%1,07%
3 anni*-22,78%-0,12%0,94%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione3,16%
Perdita mensile massima Dalla creazione-15,63%
Quota R-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 12,63% 12,75% 11,42% 12,96%
Tracking Error 3,14% 3,93%
Indice di Sharpe 1,61% 0,54%
Alfa -0,11% -0,12%
Coefficiente di correlazione 0,97% 0,95%
Information ratio -1,78% -0,49%
Perdita mensile massima -15,63%
Guadagno mensile massimo 3,16%
Drawdown massimo -10,21% -22,78%
Beta 1,07% 0,94%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
02/09/1999
Data de creazione (Part)
16/02/2009
Forma Giuridica
SICAV
Indice di riferimento
MSCI Europe (NR)
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
LU1103285596
Attivo netto (fondi)
476 M (EUR)
Organismo di tutela
CSSF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (Luxembourg)
Società di gestione delegata
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Lussemburgo
Spese di gestione massimo
2,100 %
Spese di gestione applicate
2,100 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
3,00 % max

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.