Mobile Logo

EdR Fund Global Emerging Azioni paesi emergenti

Azioni paesi emergenti
Andamento del NAV (24/05/2017)
121,96 EUR
Patricia  URBANO–LU1161527202–
Patricia URBANO
Ludovic VAUTHIER–LU1161527202–
Ludovic VAUTHIER
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
121,96 EUR
Andamento del NAV (24/05/2017)
6
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (24/05/2017)
121,96 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Patricia URBANO  
Ludovic VAUTHIER  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

Per un periodo d'investimento consigliato di oltre 5 anni, l'obiettivo consiste nell'incrementare il valore patrimoniale netto attraverso l'investimento in società registrate soprattutto nei paesi emergenti (Asia, America latina, Caraibi, Europa orientale, Medio Oriente e Africa).

+ -

Commenti 28/04/2017

L'indice sui Mercati emergenti (MSCI) ha guadagnato il 2%, sovraperformando i Mercati sviluppati (+1,3%). L'indice EMEA (+3,9%) ha registrato la più forte performance della regione, sostenuto dall'esito favorevole del primo turno delle elezioni presidenziali francesi. L'Asia è andata in linea con i ME mentre l'America Latina ha sottoperformato (stagnante). I paesi con le migliori performance sono: Polonia (+12%), Turchia (+10%) e Argentina (+3,7%). Perù (-4%) e Thailandia (-1%) invece hanno sottoperformato. Il minerale di ferro e il petrolio hanno perso rispettivamente il 16,5% e l'8,7%. I settori migliori sono stati i beni di consumo e gli industriali, mentre i finanziari hanno sofferto. Le azioni che hanno maggiormente contribuito alla performance del fondo sono Yandex, Sunny Optical e Tal Education. Le peggiori sono state Cemig, Credicorp e Vale. In ambito macroeconomico, i fatti principali sono stati: i) in Cina (+3%), la crescita del credito è rallentata dall'11,6% al 10,6% a marzo; l'indice PMI di aprile ha confermato il trend ribassista dal 51,8 di marzo al 51,2 di aprile; (ii) in India, ci sono stati alcuni progressi incoraggianti per le imposte su beni e servizi (GST); (iii) anche in Brasile, le riforme strutturali sono andate avanti (la riforma del lavoro è stata approvata e quella della previdenza sociale è approdata alla commissione speciale). Inoltre, la Banca Centrale ha evocato la possibilità di aumentare l'entità del taglio dei tassi. (iv) in Messico, la fiducia di consumatori e imprese e l'indice PMI sono risaliti ad aprile. (v) la valuta turca ha guadagnato il 2,4% dopo che il presidente Erdogan ha consolidato il suo potere con un referendum costituzionale. Per quanto riguarda i risultati del primo trimestre, in Cina, IT, industriali e beni di consumo hanno superato le aspettative, i risultati dell'India sono stati in linea, le banche messicane sono andate meglio del previsto e il Brasile finora ha sorpreso per i risultati delle banche (minori accantonamenti) e per i consumi. Samsung Electronics ha registrato tra i migliori risultati del primo trimestre. La società ha annunciato la cancellazione delle azioni proprie (il 13% delle azioni in circolazione totali). Restiamo ottimisti sui Mercati Emergenti grazie alle revisioni al rialzo degli utili e le quotazioni sottovalutate.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (24/05/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Performance

Rendimento C-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017 12,75% 12,75%
1 anno 23,83% 23,83%
Dalla creazione 21,96% 18,45%
Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

12,75%

23,83%

21,96%

Anualizzato

23,83%

18,45%



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
1 anno1 anno1 anno1 anno1 anno
Quota C-EUR14,16%4,90%0,94%-0,22%1,81%
Indice di riferimento14,22%
Perdita mensile massimaGuadagno mensile massimoDrawdown massimoAlfaBeta
Dalla creazioneDalla creazione1 anno1 anno1 anno
Quota C-EUR-4,81%4,36%-10,70%0,01%0,94%
Indice di riferimento
Quota C-EUR
Indice di riferimento
1 anno 3 anni 1 anno 3 anni
Volatilité 14,16% 14,22%
Tracking Error 4,90%
Indice di Sharpe 1,81%
Alfa 0,01%
Coefficiente di correlazione 0,94%
Information ratio -0,22%
Perdita mensile massima -4,81%
Guadagno mensile massimo 4,36%
Drawdown massimo -10,70%
Beta 0,94%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
10/05/1993
Data de creazione (Part)
22/03/2016
Forma Giuridica
SICAV
Indice di riferimento
MSCI Emerging Markets (NR)
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
LU1161527202
Attivo netto (fondi)
266 M (EUR)
Organismo di tutela
CSSF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (Luxembourg)
Società di gestione delegata
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Lussemburgo
Spese di gestione massimo
0,850 %
Spese di gestione applicate
0,850 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
3,00 % max
Commissione di performance
15,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.