Mobile Logo

EdR Fund Income Europe Strategie sul reddito

Strategie sul reddito
Andamento del NAV (18/07/2017)
119,82 EUR
Pierre  NEBOUT–LU0992632538–
Pierre NEBOUT
Julien deSAUSSURE–LU0992632538–
Julien deSAUSSURE
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
119,82 EUR
Andamento del NAV (18/07/2017)
3
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (18/07/2017)
119,82 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Pierre NEBOUT  
Julien deSAUSSURE  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

Il fondo mira a garantire la distribuzione di ricavi regolari e l'apprezzamento del capitale, a medio o a lungo termine, attraverso investimenti in obbligazioni private e azioni europee. Il fondo privilegia un approccio “bottom up”, basato su una gestione fondamentale che riflette le convinzioni del gestore. Il fondo è investito per almeno il 50% del proprio patrimonio in obbligazioni di imprese europee, senza alcun vincolo in termini di rating o di dimensioni. Il comparto azioni sarà invece compreso fra lo 0 e il 50% del patrimonio del fondo.

+ -

Commenti 30/06/2017

I mercati azionari europei a giugno hanno seguito un trend negativo segnato dal rialzo della volatilità. Per una volta, le zone d'incertezza si sono concentrate su fattori esogeni alla zona euro: calo del prezzo del petrolio, forte ribasso dei titoli tecnologici USA, perdita della maggioranza assoluta da parte di Theresa May alle elezioni britanniche. I mercati azionari tuttavia restano sensibili soprattutto all'andamento dei tassi. Il ciclo di uscita dalla politica monetaria espansiva e l'aumento dei tassi sono ben avviati negli USA, mentre nella zona euro l'evoluzione della politica monetaria resta più incerto, poiché la BCE ha rivisto lo scenario di crescita al rialzo ma le previsioni inflazionistiche al ribasso. Il solo evocare un possibile "tapering" (riduzione del programma di acquisto di obbligazioni) da parte di Mario Draghi, le cui affermazioni sono state mitigate dalla BCE già il giorno dopo, e i dati sull'inflazione sopra le attese in Germania sono bastati a far salire i tassi europei a fine mese e a spingere l'euro ai massimi dell'ultimo anno rispetto al dollaro. In questo contesto d'incertezza monetaria, nella zona euro la ripresa economica appare ben avviata, gli indicatori restano positivi (specie in Francia, dove il clima per gli affari ha raggiunto il record da novembre 2011). Infine, il premio al rischio del settore bancario continua a scendere con l'allontanarsi del rischio regolamentare, delle prospettive di aumento dei tassi e dei salvataggi delle banche Banco Popular in Spagna e delle italiane Veneto e Vicenza, vicine al fallimento, da parte di Intesa Sanpaolo. In questo quadro, nel reparto azionario, abbiamo venduto la posizione su Eutelsat. In quello creditizio, abbiamo rafforzato e diversificato l'esposizione sulle finanziarie con posizioni AT1 su KBC, ABN, Erste Bank, UBS e Danske Bank e sottoscrivendo sul primario XL Group in Tier 2. Nell'High Yield, abbiamo partecipato alle emissioni primarie Ardagh 2027, UPC 2029, Superior Industries 2025, Italo 2023, Intrum Justitia 2024 e Banijay 2022. Abbiamo aumentato la duration della posizione CEMEX passando dalla 2022 alla 2024. Infine, abbiamo rafforzato la posizione su Bombardier 2021.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (18/07/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento A-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

3,77%

3,77%

1 anno

6,73%

6,73%

3 anni

14,78%

4,70%

Dalla creazione

19,82%

5,23%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (A-EUR)

Indice di riferimento

3,77%

6,73%

14,78%

19,82%

Anualizzato

Quota (A-EUR)

Indice di riferimento

6,73%

4,70%

5,23%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéDrawdown massimo
Quota A-EURIndice di riferimentoQuota A-EURIndice di riferimento
1 anno*3,79%-2,48%
3 anni*5,69%-9,86%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione3,75%
Perdita mensile massima Dalla creazione-5,16%
Quota A-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 3,79% 5,69%
Tracking Error
Perdita mensile massima -5,16%
Guadagno mensile massimo 3,75%
Drawdown massimo -2,48% -9,86%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
31/12/2013
Data de creazione (Part)
31/12/2013
Forma Giuridica
SICAV
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
LU0992632538
Attivo netto (fondi)
170 M (EUR)
Organismo di tutela
CSSF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (Luxembourg)
Società di gestione delegata
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Lussemburgo
Spese di gestione massimo
1,300 %
Spese di gestione applicate
1,300 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
2,00 % max

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.