Mobile Logo

EdR Goldsphere Oro e metalli preziosi

Oro e metalli preziosi
Andamento del NAV (18/10/2017)
71,70 EUR
Emmanuel  PAINCHAULT–FR0010664052–
Emmanuel PAINCHAULT
Pierre PEDROSA–FR0010664052–
Pierre PEDROSA
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
71,70 EUR
Andamento del NAV (18/10/2017)
7
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (18/10/2017)
71,70 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Emmanuel PAINCHAULT  
Pierre PEDROSA  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'obiettivo di gestione dell'OICVM è ricercare, su un orizzonte d'investimento consigliato di oltre 5 anni, una performance superiore all'indice di riferimento, l'FTSE Gold Mines Price Index, selezionando in modo discrezionale dei titoli che intervengano soprattutto nel settore aurifero e che siano legati all'esplorazione, all'estrazione, alla trasformazione e/o alla commercializzazione dell'oro.

+ -

Commenti 29/09/2017

L'oncia d'oro, in calo del 3,1% nel mese a 1.280$/oz, ha registrato il 2° calo mensile da inizio anno. Ha tuttavia toccato, a inizio periodo, i 1.357$/oz, il massimo da agosto 2016. Le tensioni geopolitiche tra Pyongyang e Washington che hanno finora alimentato il mercato sono passate in secondo piano. Gli investitori continuano ad accumulare oro tramite gli ETF, in rialzo di 1,4Moz nel mese e di 6,1Moz da inizio anno, su un totale di 71,3Moz. L'andamento del prezzo dell'oro è stato segnato soprattutto dalle politiche monetarie delle banche centrali. Il dinamismo della zona euro fa pensare a un'imminente stretta monetaria della BCE. La Fed ha a sua volta rivisto le stime di crescita (minore impatto degli uragani) e avvierà a ottobre la riduzione del suo bilancio, confermando un aumento dei tassi entro fine anno. Ciò ha favorito il rafforzamento dell'USD e del rendimento dei titoli a 10 anni USA, facendo tornare l'oro sotto i 1.300$/oz. In questo contesto, il settore aurifero perde il 6,7% in USD (-6,0% in EUR). Il fondo ha leggermente sovraperformato l'indice di riferimento. I principali contributi al ribasso vengono da Agnico Eagle, Barrick Gold, Detour Gold e Newcrest Mining, malgrado non ci siano stati eventi particolari. Da notare le buone performance di: Pretium Resources, al momento in fase di potenziamento della miniera di Brucejack, che dovrebbe far generare alla società un capitale d'esercizio positivo per il 3° trimestre; Tahoe Resources, dopo che la corte suprema del Guatemala ha ribaltato la sua decisione riabilitando la licenza mineraria della miniera di Escobal. Abbiamo leggermente rafforzato la posizione dopo la notizia, ma restiamo prudenti per la persistenza di un blocco delle strade; TMAC Resources ha migliorato la produzione dell'impianto di trattamento, al 90% della capacità contro il 68% del 2° trimestre. Sono anche in corso i cambiamenti per migliorare il recupero dell'oro. Il prezzo medio dell'oro, da inizio anno, a 1.263$/oz, resta ai massimi dal 2014, e le società aurifere, continuando a mantenere una disciplina d'investimento, favoriscono la generazione di free cash-flow.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (18/10/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento E-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

-5,70%

-3,49%

-5,70%

-3,49%

1 anno

-13,71%

-9,96%

-13,71%

-9,96%

3 anni

12,44%

30,71%

3,98%

9,32%

5 anni

-51,28%

-47,01%

-13,39%

-11,92%

Dalla creazione

-28,30%

-21,65%

-3,61%

-2,66%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (E-EUR)

Indice di riferimento

-5,70%

-3,49%

-13,71%

-9,96%

12,44%

30,71%

-51,28%

-47,01%

-28,30%

-21,65%

Anualizzato

Quota (E-EUR)

Indice di riferimento

-13,71%

-9,96%

3,98%

9,32%

-13,39%

-11,92%

-3,61%

-2,66%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimento
1 anno*31,37%31,99%6,14%0,98%-0,46%-0,53%
3 anni*38,81%42,87%6,66%0,99%-0,62%0,17%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimento
1 anno*-23,38%-0,08%0,96%
3 anni*-38,57%-0,32%0,90%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione29,33%
Perdita mensile massima Dalla creazione-40,68%
Quota E-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 31,37% 38,81% 31,99% 42,87%
Tracking Error 6,14% 6,66%
Indice di Sharpe -0,53% 0,17%
Alfa -0,08% -0,32%
Coefficiente di correlazione 0,98% 0,99%
Information ratio -0,46% -0,62%
Perdita mensile massima -40,68%
Guadagno mensile massimo 29,33%
Drawdown massimo -23,38% -38,57%
Beta 0,96% 0,90%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
30/09/2008
Data de creazione (Part)
30/09/2008
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
FTSE Gold Mines (PI)
Valuta di riferimento (fondo)
USD
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
FR0010664052
Attivo netto (fondi)
30 M (USD)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
2,400 %
Spese di gestione applicate
2,400 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
3,00 % max
Commissione di performance
15,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.