Mobile Logo

EdR Millesima 2018 Obbligazioni corporate

Obbligazioni corporate
Andamento del NAV (24/05/2017)
118,02 EUR
Raphaël  CHEMLA–FR0011255181–
Raphaël CHEMLA
Julie GUALINO-DALY–FR0011255181–
Julie GUALINO-DALY
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
Fino al 31 Ottobre 2018
118,02 EUR
Andamento del NAV (24/05/2017)
3
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
Fino al 31 Ottobre 2018
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (24/05/2017)
118,02 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
Fino al 31 Ottobre 2018
Raphaël CHEMLA  
Julie GUALINO-DALY  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

Il FCI mira ad offrire, sulla durata di investimento consigliata, una performance annua superiore a quella di una OAT (Obbligation Assimilable du Trésor – titolo di Stato francese) con scadenza ottobre 2018 mediante l'investimento in titoli obbligazionari, denominati principalmente in euro, di società industriali e finanziarie. Il FCI attua una strategia del tipo Buy and Hold con scadenza 31 ottobre 2018.

+ -

Commenti 28/04/2017

Aprile si chiude con i principali indici creditizi in rialzo. Sebbene il mese fosse partito con le affermazioni rassicuranti di Fed e M. Draghi, la volatilità era progressivamente aumentata dopo il primo turno delle elezioni presidenziali francesi. Il 23 aprile, il mercato è stato rassicurato dal voto francese. I titoli ciclici e bancari sono tra le migliori performance del rialzo dei mercati europei. Ad aprile l'andamento economico è stato positivo con la pubblicazione degli indici di fiducia dell'Eurozona in aumento e il FMI che accresce le prospettive di crescita mondiale al 3,5% nel 2017. Ottimo andamento delle obbligazioni corporate investment grade europee questo mese. Tra i dati economici positivi, la riunione della BCE in cui al momento non si considera lo smantellamento delle misure non convenzionali e soprattutto l'allontanarsi dei timori politici, si è creato un contesto propizio per il credito investment grade nell'Eurozona. Gli spread europei sono scesi di 9 punti base nel mese, sovraperformando il credito IG USA. Le corporate periferiche e il settore dell'energia hanno registrato le performance migliori. Le performance sono positive in tutti i segmenti dell'High Yield, con il comparto BB a +1,0%, i B a +0,8% e infine i CCC a +1,6% questo mese. In media il mercato HY guadagna l'1,2%. Il mercato primario continua ad andare bene, in un contesto in cui gli emittenti europei cercano di approfittare dei tassi principali europei molto bassi. Da notare quella di Loxam (BB-) con tre tranche per un importo totale di EUR 850 milioni, quella di Nomad Foods con una tranche Senior Secured di EUR 500 milioni 7NC3, Netflix (B1/B+) ha emesso una tranche Senior Unsecured di EUR 1,3 miliardi NCL e Atalian (B2/B+) ha emesso una tranche di EUR 600 milioni. L'appetito degli investitori resta forte, con sottoscrizioni in eccesso e cedole spesso fissate nella parte bassa della forbice annunciata. Analogamente ai risultati annuali del 2016, le pubblicazioni del primo trimestre 2017 sono buone nel complesso. Fiat Chrysler ha pubblicato dei risultati superiori alle attese con un fatturato in aumento del 4% a EUR 27,7 miliardi e un EBIT in crescita dell'11% a EUR 1,5 miliardi. Ardagh pubblica in linea con le attese, con l'aumento del fatturato e dell'EBITDA rispettivamente del 51% e del 38% in ragione dell'integrazione delle attività di Ball/Rexam a giugno 2016. A fine marzo 2017 la leva scende leggermente a 5,3x (contro il 5,4x di fine 2016). Nel settore dei beni strumentali, Rexel (Ba2/BB) ha goduto della buona dinamica in Europa (+1,2%) e in Nord America (+1,2%). Tuttavia, Cemex (BB-) ha pubblicato risultati relativamente deludenti ma il gruppo continua comunque la riduzione dell'indebitamento con un programma di cessione di attività di USD 2,5 miliardi tra 2016 e 2017. Tra i casi negativi, da notare IKKS (B-) che ha pubblicato risultati negativi per il quarto trimestre con un calo di vendite del 3,4% a parità di punti vendita e un EBITDA che perde il 31,2% con una leva che sale a 6,6x.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (24/05/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Performance

Rendimento E-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017 -0,23% -0,23%
1 anno 0,95% 0,95%
3 anni 3,48% 1,15%
Dalla creazione 18,02% 3,39%
Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

-0,23%

0,95%

3,48%

18,02%

Anualizzato

0,95%

1,15%

3,39%



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
1 anno3 anni1 anno3 anni1 anno3 anni1 anno3 anni1 anno3 anni
Quota E-EUR0,72%2,15%0,80%2,15%0,15%0,21%1,69%0,11%0,05%1,44%
Indice di riferimento0,47%0,90%
Perdita mensile massimaGuadagno mensile massimoDrawdown massimoAlfaBeta
Dalla creazioneDalla creazione1 anno3 anni1 anno3 anni1 anno3 anni
Quota E-EUR-2,19%1,67%-0,48%-3,33%0,02%0,07%0,24%0,50%
Indice di riferimento
Quota E-EUR
Indice di riferimento
1 anno 3 anni 1 anno 3 anni
Volatilité 0,72% 2,15% 0,47% 0,90%
Tracking Error 0,80% 2,15%
Indice di Sharpe 0,05% 1,44%
Alfa 0,02% 0,07%
Coefficiente di correlazione 0,15% 0,21%
Information ratio 1,69% 0,11%
Perdita mensile massima -2,19%
Guadagno mensile massimo 1,67%
Drawdown massimo -0,48% -3,33%
Beta 0,24% 0,50%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
01/06/2012
Data de creazione (Part)
04/06/2012
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
OAT octobre 2018
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
FR0011255181
Attivo netto (fondi)
45 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
1,250 %
Spese di gestione applicate
1,250 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 11h00 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
4,00 % max

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.