Edmond de Rothschild

Benvenuti nel nostro Fund Center

Questo sito propone informazioni complete sulle gamme di fondi del Gruppo Edmond de Rothschild. Offre in particolare un accesso semplificato ai dati principali relativi ai fondi (rendimenti, valori patrimoniali netti, caratteristiche) e relativi documenti commerciali o legali.

Si prega di selezionare il paese nel quale si risiede e specificare la categoria di investitori alla quale si appartiene :
Mobile Logo

EdR Financial Bonds Obbligazioni corporate

Obbligazioni corporate
Andamento del NAV (17/04/2018)
141,71 EUR
Julien  de SAUSSURE–FR0011034495–
Julien de SAUSSURE
Benjamine NICKLAUS–FR0011034495–
Benjamine NICKLAUS
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
141,71 EUR
Andamento del NAV (17/04/2018)
3
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 3 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (17/04/2018)
141,71 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
Julien de SAUSSURE  
Benjamine NICKLAUS  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'OICVM mira a conseguire un rendimento superiore, nel periodo d'investimento consigliato, a quello dell'indice Bank of America Merrill Lynch EMU Financial Corporate attraverso un portafoglio esposto a titoli di natura obbligazionaria emessi prevalentemente da istituzioni finanziarie internazionali.

+ -

Commenti 29/03/2018

Inizio marzo è stato segnato dalle elezioni italiane. Inizialmente temute dal mercato, gli spread sono molto saliti, per poi scendere dopo le votazioni. L'andamento positivo però è durato poco, poiché il mercato ha subito forti pressioni tecniche per il forte dinamismo del mercato primario e il movimento generale di repricing su tutta la struttura del capitale. Anche le molte incertezze sulla possibilità di una guerra commerciale hanno pesato sul mercato delle finanziarie. Marzo è stato segnato dalla sottoperformance di tutti i segmenti. Il settore assicurativo ha molto sottoperformato con l'aumento degli spread di 40 pb sulle irredimibili e una performance di -1,40% e -0,96% per le Tier 2. Analogamente, le Cocos in euro e in dollari hanno perso lo 0,91% e l'1,12%. Da notare la performance leggermente negativa delle Tier 2 bancarie (-0,15%). La banca HSH Nordbank ha annunciato la cessione a un consorzio di fondi, tra cui Cerberus e JC Flowers, per 1 miliardo di euro. Questa cessione comprende il trasferimento di un portafoglio di NPL a un veicolo di cartolarizzazione detenuto dai fondi acquirenti. L'operazione resta invece sottoposta all'autorizzazione degli azionisti pubblici, della Commissione europea e della BCE e dovrebbe essere finalizzata nel secondo o nel terzo trimestre. Axa ha accettato di acquisire il 100% della compagnia di assicurazione delle Bermuda XL per circa 15,3 miliardi di dollari in cash (pari circa al 33% di premio sulle azioni). Questa transazione sarà finanziata da 3,5 miliardi di liquidità, 6 miliardi dell'introduzione in borsa prevista delle attività statunitensi e 3 miliardi di emissione di debiti subordinati. Axa ha poi emesso delle obbligazioni Tier 2 per 2 miliardi di euro con cedola al 3,25%. Il mercato primario è stato molto attivo. Ci sono state molte emissioni di senior subordinate ma anche di Additional Tier 1 (AT1). Le banche spagnole Santander, Caixabank e Ibercaja hanno emesso obbligazioni Coco per 1,5 miliardi, 1,25 miliardi e 350 milioni di euro con cedola a 4,75%, 5,25% e 7%. HSBC ha anche emesso obbligazioni Cocos in due tranche di non call a 5 e 10 anni con cedola a 6,25% e 6,50% per 4,15 miliardi di dollari. Infine, AIB ha emesso il suo primo debito idoneo MREL per 500 milioni di euro con cedola dell'1,5%.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (17/04/2018)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.

Rendimento C-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2018

-0,07%

-0,17%

-0,07%

-0,17%

1 anno

6,95%

1,94%

6,88%

1,92%

3 anni

11,51%

5,89%

3,69%

1,92%

5 anni

29,04%

17,31%

5,23%

3,24%

Dalla creazione

41,66%

36,82%

5,07%

4,55%

Da 01/01/2018 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (C-EUR)

Indice di riferimento

-0,07%

-0,17%

6,95%

1,94%

11,51%

5,89%

29,04%

17,31%

41,66%

36,82%

Anualizzato

Quota (C-EUR)

Indice di riferimento

6,88%

1,92%

3,69%

1,92%

5,23%

3,24%

5,07%

4,55%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
10/03/2008
Data de creazione (Part)
04/04/2011
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
ICE BofAML Euro Financial
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
FR0011034495
Attivo netto (fondi)
2.047 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Regolamento UE
UCITS
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
1,200 %
Spese di gestione applicate
1,200 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
1,00 % max
Commissione di performance
20,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.