Mobile Logo

EdR Signatures Financial Bonds Obbligazioni corporate

Obbligazioni corporate
Andamento del NAV (16/08/2017)
110,59 EUR
Julien  de SAUSSURE–FR0013174695–
Julien de SAUSSURE
Benjamine NICKLAUS–FR0013174695–
Benjamine NICKLAUS
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
110,59 EUR
Andamento del NAV (16/08/2017)
4
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 3 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (16/08/2017)
110,59 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 3 anni
Julien de SAUSSURE  
Benjamine NICKLAUS  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

L'OICVM mira a conseguire un rendimento superiore, nel periodo d'investimento consigliato, a quello dell'indice Bank of America Merrill Lynch EMU Financial Corporate attraverso un portafoglio esposto a titoli di natura obbligazionaria emessi prevalentemente da istituzioni finanziarie internazionali.

+ -

Commenti 31/07/2017

A luglio il mercato ha oscillato molto in funzione degli interventi della BCE e della FED. L'intervento "hawkish" di Draghi a fine giugno ha infatti fatto salire i tassi sul debito pubblico e gli spread, insieme a un'emissione deludente sul debito francese a 30 anni. Invece il discorso piuttosto accomodante di Janet Yellen a metà luglio ha generato un movimento contrario dei mercati. Il calo degli spread e dei tassi sul debito pubblico è continuato nella seconda metà del mese, grazie alle dichiarazioni di FED e BCE (20 luglio), entrambi abbastanza accomodanti, affermando di non cambiare politica monetaria per il momento. Luglio registra una performance positiva su gran parte dei segmenti delle subordinate finanziarie. Il settore assicurativo ha sovraperformato, con un calo degli spread di 35,5 pb per le irredimibili assicurative. Anche le Coco sono andate molto bene (2,57% per quelle in euro e 1,90% per quelle in dollari). Questo mese è continuato il processo di pulizia del sistema bancario. In Italia, la Commissione Europea ha accettato la ricapitalizzazione preventiva di Monte Paschi, considerando soddisfatte le due condizioni poste: solvibilità e impegno formale di investitori privati di assumersi il portafoglio di crediti in sofferenza. Questa ricapitalizzazione consiste in un aiuto di Stato di 5,4 miliardi di euro, in un "burden sharing" di 4,3 miliardi a carico degli azionisti, dei detentori di debito subordinato e AT1 convertiti in azioni e infine in 0,5 miliardi di euro ricavati dalla cessione di alcune attività. In Portogallo, la Commissione Europea ha approvato la vendita di Novo banco al fondo USA Lone Star. Essa potrà essere fatta però solo se il piano di ottimizzazione del passivo, che dovrebbe generare 500 milioni di euro di Core Equity Tier 1, si rivelerà fruttuoso. Infine, nel mese RBS ha raggiunto un accordo con la FHFA per l'emissione di titoli RMBS. L'attività sul mercato primario è stata modesta questo mese. Bankia ha emesso la sua prima obbligazione AT1 (cedola al 6%) mentre Caixabank e NationWide hanno emesso obbligazioni subordinate Tier 2. A luglio il fondo ha registrato una performance positiva, con gli importanti contributi dei segmenti Coco e assicurativo.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (16/08/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento ID-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

7,40%

2,52%

7,40%

2,52%

1 anno

9,20%

2,18%

9,20%

2,18%

Dalla creazione

11,54%

3,92%

9,60%

3,28%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (ID-EUR)

Indice di riferimento

7,40%

2,52%

9,20%

2,18%

11,54%

3,92%

Anualizzato

Quota (ID-EUR)

Indice di riferimento

9,20%

2,18%

9,60%

3,28%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimento
1 anno*2,90%1,81%2,40%0,56%3,18%1,36%
3 anni*
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimentoQuota ID-EURIndice di riferimento
1 anno*-1,68%0,14%0,90%
3 anni*
Guadagno mensile massimo Dalla creazione
Perdita mensile massima Dalla creazione
Quota ID-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 2,90% 1,81%
Tracking Error 2,40%
Indice di Sharpe 1,36%
Alfa 0,14%
Coefficiente di correlazione 0,56%
Information ratio 3,18%
Drawdown massimo -1,68%
Beta 0,90%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
10/03/2008
Data de creazione (Part)
07/06/2016
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
BofA Merrill Lynch Euro Financial
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
500000.00 EUR
Codice ISIN
FR0013174695
Attivo netto (fondi)
1.791 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
0,600 %
Spese di gestione applicate
0,600 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di performance
20,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.