Mobile Logo

EdR Tricolore Rendement Azioni europee

Azioni europee
Andamento del NAV (19/10/2017)
203,57 EUR
Pierre  NEBOUT–FR0010594333–
Pierre NEBOUT
François BRETON–FR0010594333–
François BRETON
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Profilo di rischio e di rendimento (1)
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
203,57 EUR
Andamento del NAV (19/10/2017)
6
1234567
Profilo di rischio e di rendimento
> 5 anni
Orizzonte d’investimento
Andamento del NAV (19/10/2017)
203,57 EUR
Profilo di rischio e di rendimento
1234567
Orizzonte d’investimento
> 5 anni
Pierre NEBOUT  
François BRETON  
L’identità dei gestori presentati in questo documento potrà variare nel corso della vita del prodotto.
Contattaci

Obiettivo d'investimento

La gestione dell'OICVM, su un orizzonte di investimento raccomandato superiore ai 5 anni, mira ad accrescere il valore patrimoniale netto mediante investimenti in società prevalentemente francesi le cui caratteristiche di apprezzamento lascino presagire che le stesse siano suscettibili di realizzare una buona performance. I criteri di selezione saranno definiti nella strategia di investimento.

+ -

Commenti 29/09/2017

Settembre è stato segnato da due svolte: il recupero dei tassi lunghi dopo il continuo calo di luglio e agosto e l'arresto della rivalutazione dell'euro sul dollaro, partita a fine 2016, soprattutto da metà aprile con la scomparsa del rischio politico dalla zona euro. Beneficiando di ciò, il mercato azionario può ricominciare a salire, sostenuto dalla ripresa del ciclo della zona euro che si conferma in salute (a quasi il 2%), diffuso (riguarda tutti i paesi e i settori) e la sua solidità, poiché è alimentato da fattori interni e quindi meno vulnerabile a shock esterni. In questo quadro, i titoli più "value" vanno particolarmente bene (titoli finanziari e ciclici industriali) a scapito di quelli più difensivi, come le telecom. Il recupero di Peugeot e la buona performance del settore auto questo mese ci portano a chiudere la posizione. Anche l'aumento del barile segna il mese: sebbene positivo per le petrolifere integrate, non fuga i dubbi sul settore, specie sulla capacità di coprire il dividendo in contanti. Le telecom, malgrado i miglioramenti sulla crescita dei ricavi e sulla redditività, sono ancora in ritardo, poiché il mercato teme sempre gli sforzi d'investimento (redditività dell'installazione della fibra e rincaro dell'acquisizione dei diritti) e la mancanza di prospettive di consolidamento (specie in Francia). Manteniamo la sovraponderazione (Telecom Italia, Orange e Bouygues). Altran è stata inserita in portafoglio, completando l'esposizione al settore delle società di servizi informatici (Atos e Capgemini). Il potenziale di crescita e il miglioramento del margine operativo ci sembrano sottovalutati. Rafforziamo un altro caso di crescita sottostimata, NH Hoteles, grazie a: solidità del ciclo alberghiero (potenziale di aumento dei prezzi), riduzione dell'indebitamento del gruppo, qualità del management e possibilità di consolidamento. Il portafoglio ha beneficiato dell'avvicinamento tra Alstom e la divisione trasporti di Siemens.

+ -

Andamento del NAV

Grafico (19/10/2017)
Avertissement
Stai per scaricare dati numerici storici di un portafoglio. Ti rammentiamo che i risultati realizzati in passato non sono indice di risultati futuri e non sono costanti nel tempo. Tali dati possono infatti risentire dell’andamento dei tassi di cambio.


Rendimento E-EUR Complessivo Anualizzato
Da 01/01/2017

10,71%

13,83%

10,71%

13,83%

1 anno

19,55%

21,99%

19,55%

21,99%

3 anni

44,16%

45,84%

12,93%

13,36%

5 anni

72,36%

77,94%

11,50%

12,21%

Dalla creazione

103,57%

129,92%

8,54%

10,07%

Da 01/01/2017 1 anno 3 anni 5 anni Dalla creazione
Complessivo

Quota (E-EUR)

Indice di riferimento

10,71%

13,83%

19,55%

21,99%

44,16%

45,84%

72,36%

77,94%

103,57%

129,92%

Anualizzato

Quota (E-EUR)

Indice di riferimento

19,55%

21,99%

12,93%

13,36%

11,50%

12,21%

8,54%

10,07%

*Rolling periods

Rendimento annuale



Statistiche

VolatilitéTracking ErrorCoefficiente di correlazioneInformation ratioIndice di Sharpe
Quota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimento
1 anno*12,05%11,40%3,13%0,97%-0,19%2,05%
3 anni*15,07%14,39%3,86%0,97%-0,09%0,71%
Drawdown massimoAlfaBeta
Quota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimentoQuota E-EURIndice di riferimento
1 anno*-6,19%-0,02%1,02%
3 anni*-23,45%-0,03%1,01%
Guadagno mensile massimo Dalla creazione11,01%
Perdita mensile massima Dalla creazione-21,72%
Quota E-EUR
Indice di riferimento
1 anno* 3 anni* 1 anno* 3 anni*
Volatilité 12,05% 15,07% 11,40% 14,39%
Tracking Error 3,13% 3,86%
Indice di Sharpe 2,05% 0,71%
Alfa -0,02% -0,03%
Coefficiente di correlazione 0,97% 0,97%
Information ratio -0,19% -0,09%
Perdita mensile massima -21,72%
Guadagno mensile massimo 11,01%
Drawdown massimo -6,19% -23,45%
Beta 1,02% 1,01%

Caratteristiche

Data de creazione (Fondo)
04/12/1998
Data de creazione (Part)
17/02/2009
Forma Giuridica
Fondo comune aperto
Indice di riferimento
SBF 120 (NR)
Valuta di riferimento (fondo)
EUR
Valuta (quota)
EUR
Investimento minimo
1 Quota
Codice ISIN
FR0010594333
Attivo netto (fondi)
1.584 M (EUR)
Organismo di tutela
AMF
Società di gestione
Edmond de Rothschild Asset Management (France)
Paese di domiciliazione
Francia
Spese di gestione massimo
2,400 %
Spese di gestione applicate
2,400 %
Modalità di sottoscrizione e di rimborso
Ogni giorno prima delle 12h30 sulla valore di liquidazione del giorno
Commissione di sottoscrizione
3,00 % max
Commissione di performance
15,000 %

Documentazione

Seleziona tutto

(1) L'indicatore sintetico di rischio e rendimento classifica i fondi su una scala da 1 a 7. Questo sistema di classificazione si basa sulle fluttuazioni medie del valore patrimoniale netto negli ultimi cinque anni, vale a dire l'ampiezza di variazione dell'insieme del portafoglio al rialzo e al ribasso. Se il valore patrimoniale netto è inferiore a cinque anni, il rating è determinato mediante altri metodi di calcolo regolamentari. I dati storici quali quelli utilizzati per il calcolo dell’indicatore sintetico potrebbero non fornire indicazioni attendibili in merito al futuro profilo di rischio. L'attuale categoria non costituisce né una garanzia né un obiettivo. La categoria 1 non significa che l'investimento è esente da rischi.